FANDOM


Alien 2 - Sulla Terra
Alien 2 - Sulla Terra
Titoli di testa del film
Titolo originale: Alien 2 - Sulla Terra
Lingua originale: Italiano, inglese
Paese: Italia
Anno: 1980
Durata: 92 min
Colore: Colore
Audio: Sonoro
Rapporto: 2,35 : 1
Genere: Fantascienza
Regia: Sam Cromwell e Biagio Proietti (non accreditato)
Soggetto: {{{nomesoggetto}}}
Sceneggiatura: Sam Cromwell
Produttore: Sam Cromwell e Angiolo Stella
Produttore esecutivo: Ciro Ippolito
Produttore associato: {{{produttoreassociato}}}
Coproduttore: {{{coproduttore}}}
Coproduttoreesecutivo: {{{coproduttoreesecutivo}}}
Coproduttoreassociato: {{{coproduttoreassociato}}}
Assistente produttore: {{{assistenteproduttore}}}
Produttore 3D: {{{3Dproduttore}}}
Casa di produzione: GPS
Distribuzione (Italia): Lorange
Storyboard: {{{nomestoryboard}}}
Art director: {{{nomeartdirector}}}
Character design: {{{nomecharacterdesign}}}
Mecha design: {{{nomemechadesign}}}
Animatori: {{{nomeanimatore}}}
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali:
Doppiatori italiani:
Episodi:
Fotografia: Silvio Fraschetti
Montaggio: Carlo Broglio
Effetti speciali: Donald Patterly
Musiche: Oliver Onions e Oliver Onions
Tema musicale: {{{temamusicale}}}
Scenografia: Angelo Mattei]] e Mario Molli
Dialoghi: {{{nomedialoghista}}}
Costumi: Valeria Valenza
Trucco: Lamberto Marini
Sfondi: {{{nomesfondo}}}
Premi:
{{{nomepremi}}}
Prequel: {{{nomeprequel}}}
Sequel: {{{nomesequel}}}



Alien 2 - Sulla Terra è un film di fantascienza del 1980 diretto da Ciro Ippolito con lo pseudonimo di Sam Cromwell.

È un seguito apocrifo italiano di Alien, il film del 1979 diretto da Ridley Scott.

Trama Modifica

Una navicella spaziale americana rientra sulla Terra, ammarando al largo delle coste orientali. L'evento è seguito in diretta televisiva nell'intero paese, ma la sorpresa è grande quando le autorità non troveranno alcun componente dell'equipaggio all'interno del velivolo.

Intanto la giovane speleologa Thelma Joyce, la quale si prepara per condurre una spedizione all'esplorazione di alcune grotte nella parte settentrionale del Colorado, comincia ad avere delle terribili visioni dovute ad un contatto psichico con qualche entità di origine sconosciuta.

Durante una sosta in un emporio, Burt raccoglie uno strano frammento di roccia bluastra nei pressi del negozio e lo mette nello zaino. Il gruppo inizia poi la discesa tra i profondi cunicoli delle grotte, portandosi sempre più verso l'interno.

Nel corso della notte dallo zaino di Burt fuoriesce una mostruosa creatura. Lo strano minerale recuperato conteneva infatti una forma di vita proveniente dallo spazio, la stessa che ha posto fine all'esistenza degli astronauti della navicella. L'alieno prende possesso dei corpi umani per ottenerne calore e sviluppare fisicamente la sua forma e con lui Thelma tenta di confrontarsi telepaticamente, senza ottenere però messaggi di pace o speranza.

I componenti della spedizione tentano allora di far ritorno in superficie, ma uno alla volta cadranno vittime della creatura aliena, abilissima a nascondersi nei meandri delle grotte.

Solo Thelma riuscirà a salvarsi e a fare ritorno in superficie, ma ciò che la attende al rientro in città è quanto di più sconvolgente potesse immaginare: l'alieno non era giunto sulla Terra da solo ed i suoi simili hanno sterminato l'intera popolazione della città.

Note Modifica

Visto il grande successo del film Alien di Ridley Scott, Ciro Ippolito decise di sfruttarne la fama e realizzarne un seguito apocrifo.

Le prime scene del film furono girate da Biagio Proietti, il quale venne sostituito pochi giorni dopo alla regia dallo stesso Ciro Ippolito sotto lo pseudonimo di Sam Cromwell.

Sebbene il titolo sia debitore del capolavoro di Scott, la trama ne prende le distanze (solo in una scena lo omaggia chiaramente, quando dalla faccia di una vittima spunta fuori l'essere alieno), accostandosi maggiormente ai classici della fantascienza anni 50 come La cosa da un altro mondo di Nyby.

Film ricco di atmosfere claustrofobiche (dato il tipo di location in cui viene ambientata la storia) e munito di una colonna sonora ben riuscita, con ritmi a volte martellanti, a volte ipnotici ed avvolgenti, ma sempre presente ed affascinante. Gli effetti speciali sono di pregevole fattura, tra i migliori messi in evidenza in una pellicola italiana di genere. Non mancano alcune scene splatters.

Il film venne girato nelle grotte di Castellana in due settimane, più una settimana in California, tra San Diego e il confine con il Messico.

Per ricostruire la creatura aliena fu utilizzata della trippa, su suggerimento del regista Mario Bava a Ippolito[1].

Il film uscì nei cinema italiani l'11 aprile 1980.

Dopo l'uscita del film, la 20th Century Fox intentò una causa contro il regista per 10 milioni di dollari. La causa fu vinta però dal regista italiano inquanto la parola Alien non era soggetta a copyright. [2]

References Modifica

  1. Ciro Ippolito, La trippa fa sempre paura, Nocturno n. 99, novembre 2010
  2. Ciro Ippolito, Nocturno n. 99, novembre 2010

Locandina Modifica

Alien 2 - Sulla Terra locandina

La locandina del film

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale