FANDOM


Emmanuelle
Emmanuelle
Una scena del film
Titolo originale: Emmanuelle
Lingua originale: Francese
Paese: Francia
Anno: 1974
Durata: 104 min
Colore: Colore
Audio: Sonoro
Rapporto: 1,66 : 1
Genere: Erotico
Regia: Just Jaeckin
Soggetto: Emmanuelle Arsan
Sceneggiatura: Jean-Louis Richard
Produttore: Yves Rousset-Rouard
Produttore esecutivo: {{{produttoreesecutivo}}}
Produttore associato: {{{produttoreassociato}}}
Coproduttore: {{{coproduttore}}}
Coproduttoreesecutivo: {{{coproduttoreesecutivo}}}
Coproduttoreassociato: {{{coproduttoreassociato}}}
Assistente produttore: {{{assistenteproduttore}}}
Produttore 3D: {{{3Dproduttore}}}
Casa di produzione: Trinacra Films e Orphée Productions
Distribuzione (Italia): Cineriz
Storyboard: {{{nomestoryboard}}}
Art director: {{{nomeartdirector}}}
Character design: {{{nomecharacterdesign}}}
Mecha design: {{{nomemechadesign}}}
Animatori: {{{nomeanimatore}}}
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali:
Doppiatori italiani:
Episodi:
Fotografia: Richard Suzuki
Montaggio: Claudine Bouché
Effetti speciali: {{{nomeeffettispeciali}}}
Musiche: Pierre Bachelet
Tema musicale: {{{temamusicale}}}
Scenografia: {{{nomescenografo}}}
Dialoghi: {{{nomedialoghista}}}
Costumi: Georges Bril
Trucco: Christiane Fornelli e Andrea Pfister
Sfondi: {{{nomesfondo}}}
Premi:
{{{nomepremi}}}
Prequel: {{{nomeprequel}}}
Sequel: {{{nomesequel}}}



Emmanuelle è un film erotico del 1974 diretto da Just Jaeckin con Sylvia Kristel.

Il film, tratto dal romanzo omonimo di Emmanuelle Arsan, riscosse un enorme successo e diede origine ad una lunga serie di sequel cinematografici e televisivi.

Trama Modifica

Giovane moglie di un diplomatico francese, Emmanuelle raggiunge il marito a Bangkok. Molto innamorata del suo Jean, la giovane donna è convinta che una perfetta unione esiga un rapporto sessuale privo di qualsiasi inibizione. Di conseguenza, stimolata dal marito a frugare con la massima libertà nei segreti dell'amore orientale, si allontana per alcuni giorni con l'archeologa Bee e accoglie incuriosita i consigli e le esperienze della matura Oriane e della acerba Mariange.

Più frastornata che erudita da questi legami, per lo più innaturali, si mette nelle mani del filosofeggiante e anziano Mario. Le nuove orripilanti avventure erotiche la sconvolgono al punto che, tornata da Jean, lo prega di riportarla a Parigi ove spera di ritrovare se stessa.

Note Modifica

Il film ottenne un grande successo sia in Francia che nel resto del mondo.[1] La popolarietà del film ha portato per breve periodo a far diventare "chic" i film erotici.[2]

La Columbia Pictures accettò di distribuire il film solamente dopo aver constatati che la maggior parte del pubblico nei cinema francesi era formato da donne.

Girato con un budget di 500.000 dollari, il film ne incassò in totale ben 100.000.000 $[3]

Edizione italiana Modifica

Il film è stato distribuito in Italia dalla Cineriz nel novembre 1974 ampiamente censurato e rimontato in modo tale da cambiare notevolmente la trama originale del film. Questa versione è stata edita in VHS fino agli anni 1990. Nel 2008 è stato pubblicato un DVD a cura della Universal/Studio Canal in versione integrale, col montaggio originale e un nuovo doppiaggio.

Sequel Modifica

Il grande successo ottenuto dal film portò alla realizzazione di numerosi sequel; dei quali solamente i primi cinque originali, cioè tratti da idee della Arsan e tutti contrassegnati dalla doppia “m” nel titolo che costituisce un vero e proprio marchio di fabbrica.

Sylvia Kristel è stata la prima a vestire i panni della sexy-eroina creata dalla Arsan, e per il pubblico di affezionati è rimasta l'unica, vera inimitabile Emmanuelle. Le sue apparizioni cominciano a diradarsi dal quarto episodio della serie, dove con il pretesto di un'operazione chirurgica viene sostituita da Mia Nygren.

Il trionfo del primo film scatena negli anni Settanta un'abbondante produzione apocrifa italiana, distinguibile per il mancato raddoppio della "m" del titolo. L'iniziatore della serie è Emanuelle nera di Adalberto Albertini, che lancia la fotomodella di origini indonesiane Laura Gemser.

Negli anni Novanta il produttore Alain Siritzky acquista i diritti del personaggio e realizza sette film televisivi, diretti da Francis Leroi ed interpretati dalla Kristel insieme a George Lazenby e a Marcela Walerstein (nella parte di Emmanuelle giovane).

In seguito Siritzky produce una serie di film, con protagonista Krista Allen e di ambientazione futuristica. Il primo è Emmanuelle, Queen of Galaxy del 1994.

Nel 2000, Siritzky mette in cantiere atri film su Emmanuelle, qui impersonata da Holly Sampson.

Film ufficialiModifica

Film TV con Sylvia Kristel, George Lazenby e Marcela Walerstein Modifica

Film TV con Krista Allen Modifica

Film con Krista Allen Modifica

Altri film Modifica

Film apocrifiModifica

References Modifica

  1. Joshua S. Mostow, Norman Bryson, Maribeth Graybill (2003). Gender and power in the Japanese visual field. University of Hawaii Press. p. 198. ISBN 0-8248-2572-1.
  2. Andrews, p.4
  3. Box office / business for Emmanuelle (1974). IMDb

Locandina Modifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale