Fandom

Cinema Wiki

La vera gola profonda

706pagine in
questa wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi
La vera gola profonda
Deep Throat.jpg
Una scena del film
Titolo originale: Deep Throat
Lingua originale: Inglese
Paese: Stati Uniti d'America
Anno: 1972
Durata: 61 min
Colore: Colore
Audio: Sonoro
Rapporto:
Genere: Pornografico
Regia: Jerry Gerard
Soggetto:
Sceneggiatura: Jerry Gerard
Produttore: Lou Perry
Produttore esecutivo:
Produttore associato: Phil Perry
Coproduttore: {{{coproduttore}}}
Coproduttoreesecutivo: {{{coproduttoreesecutivo}}}
Coproduttoreassociato: {{{coproduttoreassociato}}}
Assistente produttore: {{{assistenteproduttore}}}
Produttore 3D: {{{3Dproduttore}}}
Casa di produzione: Gerard Damiano Film Productions
Distribuzione (Italia): Eurogroup Film Distributors of Italy
Storyboard: {{{nomestoryboard}}}
Art director: {{{nomeartdirector}}}
Character design: {{{nomecharacterdesign}}}
Mecha design: {{{nomemechadesign}}}
Animatori: {{{nomeanimatore}}}
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali:
Doppiatori italiani:
Episodi:
Fotografia: Harry Flecks
Montaggio: Jerry Gerard
Effetti speciali:
Musiche:
Tema musicale:
Scenografia:
Dialoghi: {{{nomedialoghista}}}
Costumi:
Trucco:
Sfondi:
Premi:
Prequel:
Sequel:



La vera gola profonda è un film pornografico del 1972, interpretato da Linda Lovelace e diretto da Gerard Damiano.

Trama Modifica

Linda Lovelace, preoccupata perché nel corso delle sue numerose prestazioni amorose mercenarie non prova il massimo del piacere, si confida con l'amica e collega Jenny che le consiglia, dopo una intensa e inutile ulteriore esperienza, di ricorrere al sessuologo Freudus.

Finita, invece, nello studio di Jung, rivale di Freudus, Linda si scopre affetta da una strana anomalia sessuale: ha il clitoride in gola.

La ragazza inizierà a lavorare come infermiera fornendo prestazioni particolari ai pazienti e usando la tecnica della gola profonda.

Seguiti Modifica

Ecco l'elenco dei seguiti che ebbe il film Gola profonda:

Note Modifica

L'idea del film venne al regista Gerard Damiano, un ex parrucchiere che cerca di arrotondare con la produzione porno, dopo che questi era rimasto particolarmente colpito dal fatto che Linda Lovelace, una donna che si era recata da lui perchè voleva girare col marito Chuck Traynor un filmetto privato, fosse in grado di praticare la deep throat, ovvero una tecnica orientale che consiste in una fellatio profonda, cioè prendere in bocca il pene fino in gola.

Il film venne girato in una settimana a Miami nel gennaio 1972. Gli interni vennero girati in un hotel tra la 123esima e la 124esima strada del Biscayne Boulevard, oggi conosciuto come Voyager Inn. Attualmente l'edificio è adibito a dormitorio per la Johnson e la Wales University. Le scene con Carol Connors furono invece girate a New York City.

Il film escì il 15 novembre del 1972 al New World Theater di New York e fu subito un enorme successo di pubblico, critica e libertà d'espressione. Il successo è dovuto al fatto che Gola profonda ha cambiato il modo di vedere i film pornografici perché ha cambiato la pornografia, ha cambiato la gente perché ha portato la gente a vedere i film porno, e ha cambiato il mercato del porno perché ha conquistato al porno il concetto di popolare. Gola Profonda è un film che non ha nessun merito artistico, sebbene sia stato definito il primo porno d'autore per via dello stile inconfondibile di Damiano, non ha introdotto nessuna novità a livello tecnico nella storia del cinema, più che un film, quello di Damiano, è una trovata a metà tra il kitsch e il geniale.

Il film venne proiettato liberamente e rimase in cartellone fino al 1980; Costato complessivamente 25.000 dollari, ne incassò nelle varie trasmissioni mondiali 100 milioni (600 con l'uscita in home video).[1]

Jack Nicolson, Warren Beatty, Frank Sinatra, Bob Hope, Jackie Onassis, Truman Capote e altre eminenti personalità del mondo dello spettacolo si schierano senza indugi dalla parte del cinema pornografico, arrivando addirittura a pagare l'avvocato più costoso d'America per difendere Harry Reems dall'accusa di possesso illegale di materiale pornografico.

Il New York Times coniò per il film l'etichetta di "porno-chic".

Le sale che proiettarono il film furono prese d'assalto per la prima volta da ogni genere di spettatore: manager, gruppi di amici, coppie borghesi, signore e signorine.

In Italia il film uscì nel 1977 con il titolo Gola profonda e successivamente venne rintitolato La vera gola profonda per distinguerlo dal sequel Gola profonda uscito nel 1974.

Il grande successo del film determinò in Italia la comparsa delle prime sale "a luci rosse".

In Italia, le scene di sesso vennero quasi totalmente oscurate e al loro posto v'era una scritta che avvisava che il popolo italiano non era ancora "maturo" per vedere certe cose.

Nella versione originale, il personaggio interpretato da Dolly Sharp si chiama Helen, mentre nella versione italiana si chiama Jenny.

In seguito Linda Lovelace accusò il primo marito di averla obbligata a girare il film puntandole una pistola alla testa, cosa più volte smentita dal cast. La cosa appare poco credibile anche per chi ha visto il film; piuttosto è verosimile che la Lovelace si sia indispettita per il fatto che l'ex marito non le abbia mai dato un soldo ottenuto coi proventi del film.

Nel 2005 è stato girato un documentario, Inside Gola Profonda, che tratta della realizzazione del film.

Produzione Modifica

Il film venne prodotto dalla Plymouth Distributing (in seguito Arrow Film & Video) di proprietà di Louis "Butchie" Peraino (citato nei titoli di coda del film con lo pseudonimo "Lou Perry"), grazie ai fondi di suo padre Anthony Peraino e dello zio Joe "The Whale" Peraino, entrambi membri della famiglia mafiosa dei Colombo. Il regista Gerard Damiano, che deteneva un terzo dei diritti sui profitti del film, fu costretto ad accettare una somma di 25.000 dollari per rinunciare alla sua percentuale, una volta che il film divenne famoso.[2]

Nelle sue due prime biografie, Linda Lovelace dichiarò che l'aver girato il film era stata un'esperienza liberatoria; invece nella terza e quarta biografia (scritta dopo aver incontrato l'attivista anti-pornografia Andrea Dworkin), cambiò radicalmente il suo punto di vista affermando di essere stata letteralmente costretta a praticare gli atti sessuali mostrati nel film contro la sua volontà dall'allora marito Chuck Traynor, che ricevette un compenso di 1.250 dollari per le prestazioni sessuali della moglie. Inoltre dichiarò anche di essere stata ipnotizzata da Traynor, e da lui completamente sottomessa psicologicamente nonché minacciata costantemente da una pistola puntatale addosso se non avesse obbedito agli ordini.

Nel 1986, la Lovelace testimoniò davanti all'"Attorney General's Commission on Pornography", commissione governativa anti-pornografia istituita dal presidente Ronald Reagan, raccontando che « È un crimine che quel film sia ancora proiettato; ho avuto una pistola puntata alla testa per tutto il tempo delle riprese. » Mentre tutte le altre persone presenti sul set all'epoca smentiscono questo particolare della pistola,[3] Damiano confermò in varie interviste che Traynor era estremamente possessivo e violento nei confronti della Lovelace e in alcune occasioni la picchiò sul set.[4] Nel documentario Inside gola profonda si afferma che i lividi delle percosse di Traynor sarebbero visibili sul corpo della Lovelace durante il film.[5]

Processi per oscenità Modifica

In varie zone degli Stati Uniti, il film venne sottoposto ad un processo giuridico per stabilire cosa fosse da considerarsi osceno; i pareri furono ampiamente discordanti e in molte città il film venne vietato. In seguito alla decisione di un giudice di New York che nel 1972 reputò non osceno il film, gli oppositori decisero di formare una associazione al fine di far invalidare la sentenza.

Nel 1976, ci furono una serie di casi federali a Memphis, Tennessee, dove oltre 60 tra individui e società, incluso l'attore Harry Reems, vennero incriminati per cospirazione nella diffusione e distribuzione di materiale osceno.

Si trattò del primo caso in cui un attore veniva perseguito dal governo federale per oscenità. Reems diventò un caso celebre e ricevette supporto e sostegno da parte di molti altri attori di Hollywood.

In Gran Bretagna, il film fu totalmente vietato, e non fu possibile vederlo che fino a 10 dieci anni dopo la sua uscita. La versione integrale in DVD vietata ai minori di 18 anni venne messa in commercio nel 2000.[6]

Colonna sonora Modifica

Nel 1972 fu pubblicato un disco contenente la colonna sonora del film. Alcune copie in vinile esistono ancora oggi e sono disponibili sul mercato del collezionismo per non meno di 300 dollari. L'album contiene tracce sia strumentali che cantate, e brevi estratti di dialogo presi dal film. Tutti gli artisti che suonano sull'LP sono sconosciuti. Il regista Gerard Damiano montò le scene di sesso in modo da conformarsi ai diversi brani musicali che accompagnavano le scene.[7]

Tracce Modifica

  1. Introducing Linda Lovelace
  2. Mind if I smoke while you're eating?
  3. Blowing' Bubbles
  4. A Lot of little tingles
  5. Love Is Strange
  6. A joint like you...
  7. You have no tinkler!
  8. Deep Throat
  9. I wanna be your slave
  10. My love is like a big blonde afro (Jah-ron-o-mo)
  11. Nurse Lovelace
  12. I'd Like To Teach You All To Screw (It's The Real Thing)
  13. Nurse About the House
  14. I got Blue Cross
  15. Old Dr. Young
  16. Masked Marvel

Curiosità Modifica

  • In fase di doppiaggio, la versione italiana del film venne parzialmente stravolta quando venne deciso che il personaggio interpretato da William Love, in origine un semplice paziente della neo infermiera Linda, fu trasformato in "Calogero", il fidanzato della stessa. In realtà nella versione originale del film non si fa menzione di nessun fidanzato.[9] Inoltre all'inizio del film ci viene lasciato intendere che Jenny e Linda siano sorelle, quando invece sono solamente amiche.[10]
  • Nel settembre 1986 a Linda Lovelace venne diagnosticato un tumore alle mammelle, provocato pare dalle iniezioni di silicone al seno che il produttore di Gola profonda le impose per renderla più appetibile sullo schermo.[11] Poichè il tumore attaccò poi anche il fegato, per salvarsi la vita, nel marzo 1987, l'attrice fu costretta a sottoporsi oltre che ad una duplice mastectomia anche ad un trapianto di fegato.[12]

References Modifica

  1. Notizia su imdb
  2. Calò, Piero. Ciponte Grosso, Giuseppe. Gola Profonda - La pornografia prima e dopo Linda Lovelace, Lindau Srl, Torino, 2002, pag. 51, ISBN 88-7180-388-4
  3. Calò, Piero. Ciponte Grosso, Giuseppe. Gola Profonda - La pornografia prima e dopo Linda Lovelace, Lindau Srl, Torino, 2002, pag. 50, ISBN 88-7180-388-4
  4. Calò, Piero. Ciponte Grosso, Giuseppe. Gola Profonda - La pornografia prima e dopo Linda Lovelace, Lindau Srl, Torino, 2002, pag. 50, ISBN 88-7180-388-4
  5. http://www.justice.gov.uk/publications/research280907.htm
  6. http://film.guardian.co.uk/News_Story/Exclusive/0,,369949,00.html Deep Throat passed uncut 28 years on, Guardian Unlimited, 18 September 2000
  7. Archive – Deep Throat. Fused Magazine. URL consultato il 1 gennaio 2008.
  8. http://www.bwdl.net/XRCO-2/hall.htm
  9. Calò, Piero. Ciponte Grosso, Giuseppe. Gola Profonda - La pornografia prima e dopo Linda Lovelace, Lindau Srl, Torino, 2002, pag. 107, ISBN 88-7180-388-4
  10. Calò, Piero. Ciponte Grosso, Giuseppe. Gola Profonda - La pornografia prima e dopo Linda Lovelace, Lindau Srl, Torino, 2002, pag. 106, ISBN 88-7180-388-4
  11. Linda Lovelace accusa «Per quei film porno ora muoio di cancro»
  12. Reuters. «New Liver for Linda Lovelace», 7 marzo 1987. URL consultato in data 16 marzo 2007.

Locandina Modifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki casuale