FANDOM


Law & Order: Unità Speciale
Law & Order SVU
I titoli di testa della serie
Titolo originale: Law & Order: Special Victims Unit
Paese: Stati Uniti d'America
Anno: 1999 - in produzione
Formato: Serie TV
Genere: Poliziesco, giudiziario
Stagioni: 12
Episodi: 270
Durata: 42 min (ad episodio)
Lingua originale: Inglese
Caratteristiche tecniche
Colore: Colore
Audio: Dolby Digital 2.0 (s. 1-4)
Dolby Digital 5.1 (s. 5+)
Rapporto: 4:3 (s. 1-4)
16:9 (s. 5+)
Crediti
Ideatore: Dick Wolf
Regia: {{{nomeregista}}}
Soggetto: {{{nomesoggetto}}}
Sceneggiatura: {{{nomesceneggiatore}}}
Produttore: {{{nomeproduttore}}}
Produttore esecutivo: {{{produttoreesecutivo}}}
Produttore associato: {{{produttoreassociato}}}
Coproduttore: {{{coproduttore}}}
Coproduttoreesecutivo: {{{coproduttoreesecutivo}}}
Coproduttoreassociato: {{{coproduttoreassociato}}}
Casa di produzione: Wolf Films, Studios USA Television (s. 1-3), NBC Universal (s. 4+)
Distribuzione (Italia): {{{distribuzioneitalia}}}
Storyboard: {{{nomestoryboard}}}
Art director: {{{nomeartdirector}}}
Character design: {{{nomecharacterdesign}}}
Mecha design: {{{nomemechadesign}}}
Animatori: {{{nomeanimatore}}}
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali:
Doppiatori italiani:
Episodi:
Fotografia: {{{nomefotografo}}}
Montaggio: {{{nomemontaggio}}}
Effetti speciali: {{{nomeeffettispeciali}}}
Musiche: {{{nomemusicista}}}
Tema musicale: {{{temamusicale}}}
Scenografia: {{{nomescenografo}}}
Costumi: {{{nomecostumista}}}
Trucco: {{{nometruccatore}}}
Prima visione
Prima TV Stati Uniti d'America
Data: {{{data-trasmissioneoriginale-filmtv}}}
Rete televisiva: {{{reteoriginale-filmtv}}}
Dal: 20 settembre 1999
Al: (in corso)
Rete televisiva: NBC
Prima TV Italia (gratuita)
Data: {{{data-trasmissioneitalia-filmtv}}}
Rete televisiva: {{{reteitalia-filmtv}}}
Dal: 5 luglio 2003
Al: (in corso)
Rete televisiva: Rete 4
Prima TV Italia (pay TV)
Data: {{{data-trasmissioneitaliapay-filmtv}}}
Rete televisiva: {{{reteitaliapay-filmtv}}}
Dal: 13 settembre 2001
Al: (in corso)
Rete televisiva: Tele+: (s. 1-3)
13 settembre 2001 - luglio 2003

Fox: (s. 4-5, ep.6x01-18)
20 febbraio 2004 - 28 ottobre 2005
Fox Crime: (ep. 6x19-23, s. 7-8)
4 novembre 2005 - 24 luglio 2007
Joi: (s. 9+)
25 novembre 2008 - in corso

{{{nomepremi}}}

Law & Order: Unità Speciale, nota anche come Law & Order: Unità vittime speciali, è una serie televisiva poliziesca statunitense, trasmessa dal 20 settembre 1999 sulla rete NBC.

Ideato da Dick Wolf, si tratta del primo spin-off della serie Law & Order - I due volti della giustizia, trasmessa dallo stesso canale dal settembre del 1990.

Il 15 maggio 2011 è stato annunciato che sarà realizzata una terdicesima stagione della serie. Mariska Hargitay, ormai stanca del ruolo, comparirà in soli 13 episodi di questa nuova stagione[1] e Christopher Meloni ha annunciato il 24 maggio 2011 di voler lasciare la serie alla scadenza del suo contratto.[2] Il 27 giugno 2011 è stato annunciato che Kelli Giddish e Danny Pino potrebbero entrare nella serie come nuovi protagonisti.[3]

In seguito alla cancellazione di Law & Order: Los Angeles e alla fine della serie Law & Order: Criminal Intent, Law & Order: Unità Speciale resterebbe l'unica serie di Law & Order ad essere ancora realizzata.

Trama Modifica

« Nel sistema giudiziario statunitense, i reati a sfondo sessuale sono considerati particolarmente esecrabili. A New York opera l’Unità Vittima Spaciali, una squadra di detective specializzati che indagano su questi crimini perversi. Ecco le loro storie. »
(Introduzione agli episodi di Law & Order: Unità vittime speciali, recitata all'inizio di ogni episodio da Steven Zirnkilton nella versione originale.)

La serie, come gli altri spin-off di Law & Order, racconta in ogni episodio un caso poliziesco e segue da una parte l'attività investigativa attuata da una squadra di detective e da una parte l'aspetto giudiziario con l'iniziativa processuale condotta dalla procura distrettuale. A differenziare la serie dagli altri spin-off è il genere dei crimini trattati. Infatti la trama segue le vicende dell'"unità vittime speciali" della polizia di New York, che si occupa esclusivamente delle vittime colpite da crimini sessuali.

Personaggi ed interpreti Modifica

Exquisite-kfind Per approfondire, vedi la voce Personaggi di Law & Order: Unità Speciale.

Episodi Modifica

Exquisite-kfind Per approfondire, vedi la voce Episodi di Law & Order: Unità Speciale.

Crossovers Modifica

La serie di Law & Order: Unità Speciale ha avuto diversi crossover con Law & Order - I due volti della giustizia e altri suoi spin-off:

Curiosamente, l'episodio "La parola fine", il decimo della prima stagione, continua nell'episodio "La parola fine", il terzo della seconda stagione della stessa serie.

Nell'episodio "La prigioniera", il terzo della dodicesima stagione, viene introdotto il personaggio del detective Rex Winters, interpretato da Skeet Ulrich, il quale è poi divenuto protagonista della serie tv Law & Order: Los Angeles.

Nell'episodio "Reparations", il ventunesimo della dodicesima stagione, compare il personaggio del vice procuratore Jonah Dekker, interpretato da Terrence Howard, il quale è uno dei personaggi della serie tv Law & Order: Los Angeles.

Produzione Modifica

Ideazione e sviluppo Modifica

Dick Wolf ideò la serie ispirandosi all'omicidio realmente avvenuto il 26 agosto 1986 nel cuore di New York, a Central Park, soprannominato dai media The Preppie Murder. In tale occasione il ventenne Robert Chambers strangolò la diciottenne Jennifer Levin durante quello che lui definì un rapporto sessuale violento, ma consensuale. Il crimine aveva già ispirato il produttore del franchise Law & Order, che a tale vicenda aveva dedicato l'episodio Una complessa personalità (Kiss the Girls and Make Them Die) di Law & Order - I due volti della giustizia. Successivamente, stimolato dal successo avuto dal film Omicidio a Manhattan (Exiled), ha voluto sviluppare un'intera nuova serie che approfondisse la psicologia dei crimini ed esaminasse il ruolo della sessualità umana.[4]

Originariamente, il titolo pensato per lo spin-off era Law & Order: Sex Crimes, ma Barry Diller, presidente della Studios USA (filiale della NBC) che doveva produrre la serie, fu in disaccordo. Quindi si decise di optare per l'attuale Law & Order: Special Victims Unit, che riflette la divisione del New York City Police Department che si occupa dei reati sessuali.[4] Wolf iniziò a scrivere la sceneggiatura del nuovo show all'inizio del 1999, creando una coppia di personaggi che sarebbe poi diventata una delle più popolari e durature della televisione: Elliot Stabler, un tipico poliziotto e padre di famiglia, e Olivia Benson, nata da uno stupro, che lavorando per l'unità vittime speciali trova un modo per riparare alle ingiustizie subite nella vita. I loro interpreti Christopher Meloni e Mariska Hargitay furono scelti dopo una lunga fase di casting, con piena soddisfazione di Wolf, che li trovò «perfetti». Una scelta che è stata poi premiata negli anni da una lunga serie di nomination e premi che i due attori e la serie hanno raccolto.[4]

Il primo episodio della serie, Il conto da pagare (Payback), è stato trasmesso dalla NBC il 20 settembre 1999. Neal Baer è stato lo showrunner storico; ingaggiato a partire dalla seconda stagione ha svolto il suo lavoro in piena sintonia con Wolf per undici anni, fino alla dodicesima stagione, prima di non rinnovare il contratto con la NBC e passare alla CBS.[5]

Casting Modifica

SVU crime scene set 1 season 12

Mariska Hargitay e Christopher Meloni durante le riprese della 12ª stagione

La fase di casting iniziò nella primavera del 1999. Le audizioni finali per trovare gli interpreti della coppia di personaggi principali si tennero al Rockefeller Center di New York, presieduti da Dick Wolf e dai funzionari della NBC e di Studios USA. Per il ruolo del detective Olivia Benson erano presenti le attrici Samantha Mathis, Reiko Aylesworth e Mariska Hargitay, mentre per il ruolo del detective Elliot Stabler i finalisti furono Tim Matheson, Nick Chinlund e Christopher Meloni. Hargitay e Meloni recitarono insieme; al termine, dopo un breve silenzio, Wolf esclamò: «Bene, non c'è dubbio che noi dovremmo scegliere Hargitay e Meloni». Wolf ritenne che tra i due ci fosse una chimica perfetta, fin dalla prima volta che li vide insieme, e i responsabili della rete concordarono.[6] Undici anni dopo, nell'estate del 2010, da un articolo di TV Guide è emerso che Christopher Meloni e Mariska Hargitay erano divenuti la coppia di attori protagonisti più pagata della televisione, con un guadagno medio di 395.000 dollari a testa per episodio. Nella stagione televisiva 2010-2011 solo Hugh Laurie ha avuto un compenso più alto (400.000 dollari per episodio).[7]

Il primo attore ad essere ingaggiato, senza dover sostenere un'auduzione, è stato Dann Florek, per il ruolo del capitano Don Cragen, che aveva già recitato nelle prime tre stagioni di Law & Order - I due volti della giustizia e nel film TV Omicidio a Manhattan (Exiled).[6] Dopo la cancellazione della serie televisiva Homicide, Richard Belzer contattò Wolf tramite il suo manager per proporgli un nuovo progetto: diventare il partner di Lennie Briscoe in Law & Order. Wolf apprezzò l'idea, ma quel ruolo era già stato assegnato a Jesse L. Martin, così lo invitò ad unirsi al cast del nuovo Law & Order: Special Victims Unit, dove sarebbe stato importato il suo personaggio in Homicide, il detective Munch. Dopo aver trovato l'accordo con i creatori del personaggio originale, Belzer fu ufficialmente ingaggiato.[6] Dean Winters fu ingaggiato per interpretare il partner di Munch, Brian Cassidy, su insistenza dello stesso Belzer.[6] Tuttavia Winters era già impegnato con la serie televisiva della HBO Oz; apparve quindi in pochi episodi e solo nella prima stagione. Con la sua uscita di scena acquistò più spazio Michelle Hurd, che ha impersonato la detective Monique Jefferies. Tuttavia anche Michelle Hurd lasciò lo show all'inizio della seconda stagione per unirsi al cast della serie Leap Years, trasmessa da Showtime.[8] Successivamente il partner fisso di Munch divenne Ice-T, interprete del detective Odafin "Fin" Tutuola, che aveva già lavorato con Wolf in New York Undercover e Omicidio a Manhattan (Exiled).

Nella seconda stagione entrò a far parte del cast anche Stephanie March, per interpretare il ruolo del sostituto procuratore Alexandra Cabot, ruolo che nella prima stagione non aveva un personaggio fisso. Stephanie March restò nel cast fino alla quarta stagione, per poi ritornare in una breve apparizione come guest star nella sesta stagione. Successivamente lei e il suo personaggio sono ritornati nell'altro spin-off Conviction prima e nell'undicesima stagione poi, dove è stata inserita nel cast regolare. Dalla quinta stagione, il suo personaggio era stato sostituito con quello di Casey Novak, interpretata da Diane Neal, che era già apparsa durante la terza stagione come guest star. È rimasta nel cast fino alla nona stagione; poi fu sostituita da Michaela McManus, che interpretò il ruolo del sostituto procuratore durante la decima stagione. Dalla dodicesima tale ruolo doveva essere affidato a Paula Patton, ma l'attrice ha lasciato la serie dopo solo un episodio in quanto impegnata con le riprese del nuovo sequel di Mission: Impossible; il suo ruolo è stato quindi affidato a Melissa Sagemiller, interprete del sostituto procuratore Gillian Hardwicke.[9]

Tamara Tunie fu chiamata ad interpretare il ruolo del medico legale Melinda Warner a partire dalla seconda stagione. Anche Tamara Tunie aveva già lavorato con Wolf in New York Undercover, Feds, e Law & Order - I due volti della giustizia. Inizialmente inserita come personaggio ricorrente, fu promossa nel cast regolare durante la settima stagione.[10] Durante la terza stagione è stato ingaggiato anche B. D. Wong, per interpretare il ruolo dello psichiatra forense George Huang. Dopo essere apparso come guest star nell'ottava stagione, nella nona ha fatto il suo ingresso anche Adam Beach, interprete del detective Chester Lake. Anche se inizialmente Wolf aveva pensato a lui per un ruolo permanente nella serie, il suo personaggio non divenne popolare e l'attore uscì dal cast al termine della stessa nona stagione.[11] Durante l'ottava stagione, per sei episodi è stata ingaggiata anche l'attrice Connie Nielsen, interprete del detective Danielle Beck, chiamata a supplire la temporanea assenza di Mariska Hargitay, in pausa maternità.[12]

Al termine della dodicesima stagione, fu annunciata l'uscita dal cast di Christopher Meloni.[13] La sua partner storica, Mariska Hargitay, rinnovò invece il contratto per una nuova stagione, anche se la vedrà impegnata per un numero minore di ore, abbandonando nel corso della stagione il ruolo di detective principale, in seguito ad una promozione del suo personaggio.[14] L'attrice si disse molto dispiaciuta dell'uscita di Meloni, spiegando come le «mancherà terribilmente» in quanto in dodici anni erano diventati partner affiatati sul set e buoni amici nella vita di tutti i giorni.[15] Per sostituire Meloni furono selezionati cinque candidati: David Conrad, Kevin Alejandro, Michael Raymond-James, Danny Pino e Rhys Coiro.[16] Tra di loro, dopo una speciale audizione tenuta il 21 giugno 2011 a New York,[16] fu scelto Danny Pino, nelle sette stagioni televisive precedenti già protagonista nel ruolo di detective nella serie televisiva Cold Case - Delitti irrisolti. L'ingaggio dell'attore fu annunciato il 27 giugno 2011, insieme all'ingresso nel cast principale di Kelli Giddish, il cui personaggio sostituirà nel corso della stagione quello di Mariska Hargitay, che sarà promosso da detective a supervisore.[17] Kelli Giddish, interprete nella stagione televisiva precedente della detective protagonista di Chase, come già accaduto negli anni precedenti ad altri attori entrati nel cast principale, era già apparsa nella serie come guest star durante l'ottava stagione. Inoltre, poche settimane dopo l'annuncio di Meloni, anche B. D. Wong comunicò il suo non ritorno nella tredicesima stagione, dopo essere stato ingaggiato in un'altra serie.[18]

Riprese Modifica

Law&OrderSVUFilmingatnightinCentralPark

Riprese notturne effettuate a Central Park

Anche se, come per le altre serie americane, produttori, autori ed editori lavorano a Los Angeles, le riprese si svolgono interamente a New York, dove la serie è ambientata, coinvolgendo tutti i cinque borough in cui la città è suddivisa: Manhattan, Bronx, Brooklyn, Queens e Staten Island, dove gli autori trovano le location ideali per le loro storie.[19]

Per quanto riguarda le riprese al chiuso, la maggior parte sono girate nello studio televisivo della NBC nei pressi di North Bergen, nel New Jersey. All'interno dello studio, che fornisce un'area di 4.900 m², sono girate anche le scene ambientate all'interno della stazione di polizia dove ha sede l'unità vittime speciali.[20]

Note Modifica

Dato il grande successo della serie, nel 2007 ne è stato realizzato un adattamento russo ambientato a Mosca e basato sul sistema legale russo. La serie, intitolata Закон и порядок: отдел оперативных расследований (in americano Law & Order: Division of Field Investigation), è inedita in Italia.

Casi mediatici Modifica

Law & Order: Unità vittime speciali ha avuto una grossa risonanza mondiale nel maggio 2011, quando la vera Special Victims Unit del New York City Police Department ha arrestato con l'accusa di violenza sessuale a New York Dominique Strauss-Kahn, direttore generale del Fondo Monetario Internazionale e candidato alle primarie socialiste per le elezioni presidenziali francesi del 2012. Molti siti web d'informazione e fan della serie TV hanno commentato, e talvolta ironizzato, sulla notizia.[21][22][23][24][25] Nel mese di luglio 2011 la produzione di Law & Order: SVU ha confermato la realizzazione all'interno della tredicesima stagione di un episodio ispirato alla vicenda, che vedrà protagonista la guest star Franco Nero nei panni di un candidato primo ministro, accusato di violenza sessuale da una cameriera.[26]

Sempre a luglio 2011 è stato annunciato che un altro episodio della tredicesima stagione sarà ispirato alle vicende che hanno portato alla separazione tra Arnold Schwarzenegger e la moglie Maria Shriver, avvenuta due mesi prima.[27] Per interpretare il personaggio ispirato a Schwarzenegger, il potente politico Andrew Raines, è stata scelta la guest star Kyle MacLachlan.[28]

Riconoscimenti Modifica

  • 2000 - Prism Award
    • Miglior episodio di una serie tv drammatica
  • 2003 - SHINE Award
    • Miglior episodio di una serie TV drammatica
  • 2004 - Gracie Allen Awards
  • 2004 - Prism Award
    • Miglior episodio di una serie tv drammatica
  • 2004 - SHINE Award
    • Miglior serie TV drammatica
  • 2005 - Prism Award
    • Miglior episodio di una serie tv drammatica
  • 2006 - ALMA Award
    • Miglior sceneggiatura per una serie TV drammatica
  • 2007 - Gracie Allen Awards
    • Miglior serie TV drammatica
  • 2007 - Prism Award
  • 2009 - Gracie Allen Awards
  • 2009 - Prism Award
    • Drama Series - Mental Health

References Modifica

  1. Nellie Andreeva. «Law & Order: SVU Scoop: Hargitay Inks New Deal, Jennifer Love Hewitt May Succeed Her». TVLine, Mail.com Media, Template:Nowrap, 2011. URL consultato in data Template:Nowrap, 2011.
  2. Matt Webb Mitovich. «Exclusive: Chris Meloni Exits Law & Order: SVU». TVLine, Mail.com Media, Template:Nowrap, 2011. URL consultato in data Template:Nowrap, 2011.
  3. Robert Seidman. NBC Signs Kelli Giddish (Chase) and Danny Pino (Cold Case) as New Detectives for Law & Order: Special Victims Unit
  4. 4,0 4,1 4,2 Green, Dawn, Wolf, op. cit., pp. XI-XII
  5. Nellie Andreeva. (EN) 'Law & Order: SVU' Showrunner Neal Baer Signs Big Overall Deal With CBS TV Studios. deadline.com, 23 novembre 2010. URL consultato il 3 gennaio 2011.
  6. 6,0 6,1 6,2 6,3 Green, Dawn, Wolf, op. cit., pp. 11-13
  7. Stephen Battaglio. (EN) Who Are TV's Top Earners?. TV Guide, 10 agosto 2010. URL consultato il 3 gennaio 2011.
  8. Green, Dawn, Wolf, op. cit., pp. 154-156
  9. Ileane Rudolph. (EN) SVU Producer Neal Baer Explains ADA Shakeup. TV Guide, 10 settembre 2010. URL consultato il 3 gennaio 2011.
  10. Green, Dawn, Wolf, op. cit., pp. 172-173
  11. Green, Dawn, Wolf, op. cit., pp. 160-162
  12. Anna Johns. (EN) Mariska Hargitay's (temporary) replacement on SVU. TVsquad, 1º febbraio 2006. URL consultato il 3 gennaio 2011.
  13. Matt Webb Mitovich. (EN) Exclusive: Chris Meloni Exits Law & Order: SVU. TVLine, 24 maggio 2011. URL consultato il 21 giugno 2011.
  14. Nellie Andreeva. (EN) Law & Order: SVU Scoop: Hargitay Inks New Deal, Jennifer Love Hewitt May Succeed Her. TVLine, 24 maggio 2011. URL consultato il 21 giugno 2011.
  15. Michael Ausiello. (EN) Mariska Hargitay Laments Chris Meloni's SVU Exit: 'I Love Him and Will Miss Him Terribly'. TVLine, 27 maggio 2011. URL consultato il 21 giugno 2011.
  16. 16,0 16,1 Nellie Andreeva. (EN) SVU Scoop: David Conrad, Kevin Alejandro Among Five Finalists to Replace Chris Meloni. TVLine, 20 giugno 2011. URL consultato il 21 giugno 2011.
  17. Matt Webb Mitovich. (EN) Law & Order: SVU Scoop: Danny Pino, Kelli Giddish Cop Series Regular Roles. TVLine, 27 giugno 2011. URL consultato il 28 giugno 2011.
  18. Robyn Ross. (EN) B.D. Wong: I'm Not Returning to Law & Order: SVU. TV Guide, 18 luglio 2011. URL consultato il 18 luglio 2011.
  19. Green, Dawn, Wolf, op. cit., pp. 2-3
  20. Green, Dawn, Wolf, op. cit., p. 14
  21. Alessandro Sala. Strauss-Kahn negli uffici celebrati da «Law & order». Corriere della Sera.it, 15 maggio 2011. URL consultato il 18 maggio 2011.
  22. Gina Barreca. (EN) Dominique Strauss-Kahn Stars in ‘Law & Order: SVU’. The Chronicle.com, 15 maggio 2011. URL consultato il 18 maggio 2011.
  23. Fan di 'Law& Order' su Twitter: vogliamo un episodio. Rai News.it, 16 maggio 2011. URL consultato il 18 maggio 2011.
  24. Janet Daley. (EN) The French attitude to sex crime would shock the US. The Telegraph.co.uk, 17 maggio 2011. URL consultato il 18 maggio 2011.
  25. Al Baker. (EN) Sex-Assault Case Puts Focus on Police Unit, Not Quite as Seen on TV. The New York Times.com, 18 maggio 2011. URL consultato il 19 maggio 2011.
  26. Franco Nero in Law & Order: "Vestirò i panni di una sorta di Strauss Kahn". Adnkronos.com, 26 luglio 2011. URL consultato il 27 luglio 2011.
  27. Michael Ausiello. (EN) Exclusive: Law & Order: SVU Takes on Arnold Schwarzenegger Scandal. TVLine.com, 19 luglio 2011. URL consultato il 19 luglio 2011.
  28. Matt Webb Mitovich. (EN) Law & Order: SVU: Kyle MacLachlan Stars in Schwarzenegger Scandal-Esque Episode. TVLine.com, 21 luglio 2011. URL consultato il 22 luglio 2011.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.