FANDOM


Exquisite-kwrite

Questa voce o sezione è stata parzialmente tradotta dalla lingua inglese.
Puoi contribuire terminando la traduzione o usando altre fonti. Non usare programmi di traduzione automatica. Usa Tradotto da quando hai terminato.
Se nella pagina di modifica trovi del testo nascosto, controlla che sia aggiornato servendoti dei collegamenti alle «altre lingue» in fondo alla colonna di sinistra.

No babelfish

Mordimi
Vampires Suck
Una scena del film
Titolo originale: Vampires Suck
Lingua originale: inglese, tedesco
Paese: Stati Uniti d'America
Anno: 2010
Durata: 82 min
Colore: colore
Audio: sonoro
Rapporto: 1.85 : 1
Genere: comico, parodia
Regia: Jason Friedberg e Aaron Seltzer
Soggetto:
Sceneggiatura: Jason Friedberg e Aaron Seltzer
Produttore: Jason Friedberg, Peter Safran, Aaron Seltzer e Jerry P. Jacobs
Produttore esecutivo: {{{produttoreesecutivo}}}
Produttore associato: {{{produttoreassociato}}}
Coproduttore: {{{coproduttore}}}
Coproduttoreesecutivo: {{{coproduttoreesecutivo}}}
Coproduttoreassociato: {{{coproduttoreassociato}}}
Assistente produttore: {{{assistenteproduttore}}}
Produttore 3D: {{{3Dproduttore}}}
Casa di produzione: Regency Enterprises e Road Rebel
Distribuzione (Italia):
Storyboard: {{{nomestoryboard}}}
Art director: {{{nomeartdirector}}}
Character design: {{{nomecharacterdesign}}}
Mecha design: {{{nomemechadesign}}}
Animatori: {{{nomeanimatore}}}
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali:
{{{nomedoppiatorioriginali}}}
Doppiatori italiani:
{{{nomedoppiatoriitaliani}}}
Episodi:
Fotografia: Shawn Maurer
Montaggio: Peck Prior
Effetti speciali:
Musiche: Christopher Lennertz
Tema musicale: {{{temamusicale}}}
Scenografia:
Dialoghi: {{{nomedialoghista}}}
Costumi: Alix Hester
Trucco: Carlton Coleman, Silvina Knight, Michael Moore, Matthew W. Mungle, Douglas Noe, Koji Ohmura, Cristina Patterson Ceret, Richard Redlefsen e Shunika Terry
Sfondi: {{{nomesfondo}}}
Premi:
Prequel: {{{nomeprequel}}}
Sequel: {{{nomesequel}}}



Mordimi è un film del 2010, diretto da Jason Friedberg e Aaron Seltzer.

Si tratta di una parodia della serie di film di Twilight[1].

Trama Modifica

Parodie, citazioni e riferimenti Modifica

Film Modifica

Telefilm Modifica

Programmi televisivi Modifica

Celebrità Modifica

Distribuzione Modifica

Il film è uscito nelle sale cinematografiche statunitensi il 18 agosto 2010 distribuito in 2.978 cinema, mentre in Italia la data prevista era il 10 settembre, mentre la data ufficiale del film è il 17 settembre.

Incassi Modifica

Il 18 agosto 2010, data di uscita nelle sale statunitensi, il film ha esordito al primo posto in classifica incassando $4,016,858[2], ed è arrivato a un totale di $18,563,902 di incasso nel primo weekend scendendo al secondo posto[3]. Al secondo weekend di programmazione scende al sesto posto incassando $5,221,780[4].

In Italia, il film ha debuttato al primo posto in classifica con un incasso di €1.902.442 durante il suo primo weekend di proiezione nelle sale[5]. Al secondo weekend scende al terzo posto con €987.562 di incasso (superato da Inception e L'ultimo dominatore dell'aria)[6].

Attualmente il film ha incassato $72,595,990 in tutto il mondo[7].

Critica Modifica

Il film è stato accolto negativamente sia dalla critica che dalla maggior parte del pubblico, tra questi:

« Passati i primi dieci minuti di spirito surreale, il film fa acqua, la burletta è automatica e prevedibile nello stile delle pallottole spuntate e degli aerei pazzi. Regia e sceneggiatura... sono di Friedberg e Seltzer, ma sembra una scommessa perduta su come ricopiare senza humour credendo di averlo. »</div>
« Tutto quello che Friedberg e Seltzer riescono a fare è replicare singole scene dei tre film "seri" in versione "comica", corredate di peti e rutti, con poche aggiunte irrilevanti. »</div>
« Puntuali come le tasse tornano Friedberg e Seltzer, due geni dell'economia... ma analfabeti della parodia. »</div>
« Una volta giunti al termine dei non eccelsi ma sufficientemente divertenti 82 minuti di visione... ci si chiede se le risate suscitate nello spettatore siano dovute ad un piccolo miglioramento dei due registi... o al fatto che, questa volta, abbiano bersagliato un prodotto ricco di situazioni già ridicole in partenza nella loro serietà. »</div>
« Si ride? Qualche volta. Siamo dalle parti di Scary Movie con qualche carenza di fantasia in più e con meno cattiveria. È come se una qualunque compagnia dilettantesca liceale avesse deciso di mettere in scena (a Halloween o a Carnevale) il mito creato da Stephenie Meyer. A un film si potrebbe chiedere qualcosa di più. Comunque chi si accontenta... »</div>
« Fare una porcata peggiore di Disaster Movie era impossibile, irrealizzabile. Vampires Suck, e questo è già qualcosa, riesce almeno ad andare oltre le gag più riuscite montate nel trailer, spesso tutte lì condensate, strappando più di qualche sorriso. Messe da parte le brevi e sincere risate, Mordimi lascia però l’amaro in bocca per la mostruosa e sinceramente semplice occasione persa, perché Twilight, con tutti i suoi eccessi,... si poteva realmente ‘massacrare’... La parodia, la vera parodia, alla Zucker o alla Wayans, per intenderci, è decisamente un’altra cosa, su un altro pianeta, che probabilmente la celebre coppia non riuscirà mai a toccare con mano. »</div>
« La saga di Bella ed Edward si guadagna così la sua prima parodia "ufficiale" grazie ai soliti ragazzacci figli di Scary Movie, e di tutti gli emuli che sono seguiti: un modo di fare parodia che gioca sull'accumulo delle citazioni e sulla demolizione degli stereotipi, intrecciando riferimenti eterogenei per sparare a zero su tutti i maggiori successi commerciali del momento... Peccato, però, che le idee si fossero già esaurite nell'irriverenza anarcoide del primo Scary Movie, e che tutto il resto sia stato solo stanca ripetizione senza alcuna verve comica. Mordimi non fa eccezione, poiché la grande maggioranza delle gag lascia indifferenti, e persino il ritmo ne risente: non c'è alcuna traccia di quello spirito folle e divertito che caratterizza le migliori parodie, tutto appare estremamente prevedibile anche nelle scontatissime battute. »</div>
« Si frullano tre capitoli di Twilight, giocando sempre sulle stesse cose..., ma il risultato è di una sciatteria più o meno volgare, in cui, per dirla tutta, finisci per rimpiangere 3ciento, sempre della coppia Friedberg e Seltzer. »</div>

Il film ha raggiunto la media del voto di 3.3/10 sul sito Internet Movie Database, e su Rotten Tomatoes ha totalizzato il 6% di recensioni positive con il seguente commento[16]:

(EN)
« Witlessly broad and utterly devoid of laughs, Vampires Suck represents a slight step forward for the Friedberg-Seltzer team.. »
(IT)
« Inutilmente lungo e completamente privo di risate, Mordimi rappresenta un leggero passo avanti per la coppia Friedberg-Seltzer. »

Note Modifica

  1. Post Store. «Movie review: 'Twilight' parody 'Vampires Suck' lives up to its name», Washingtonpost.com, 19 agosto 2010. URL consultato in data 2010-09-01.
  2. Incassi di Vampires Suck
  3. [1]
  4. [2]
  5. [3]
  6. [4]
  7. [5]
  8. [6]
  9. [7]
  10. [8]
  11. [9]
  12. [10]
  13. [11]
  14. [12]
  15. [13]
  16. [14]

Locandina Modifica

Mordimi

La locandina del film

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale