FANDOM


Terra ribelle
Terra ribelle.jpg
Titolo originale: {{{titolooriginale}}}
Paese: Italia/Argentina
Anno: 2010
Formato: Serie TV
Genere: Avventura, romantico
Stagioni: 1
Episodi: 7
Durata: 100 min (episodio)
Lingua originale: Italiano
Caratteristiche tecniche
Colore: Colore
Audio: Stereo
Rapporto: 16:9
Crediti
Ideatore: Cinzia TH Torrini
Regia: Cinzia TH Torrini
Soggetto: Peter Exacoustos
Sceneggiatura: Peter Exacoustos, Daniela Bortignoni e Stefano Piani
Produttore: Alessandro Jacchia e Maurizio Momi
Produttore esecutivo: Alessandro Loy
Produttore associato: {{{produttoreassociato}}}
Coproduttore: {{{coproduttore}}}
Coproduttoreesecutivo: {{{coproduttoreesecutivo}}}
Coproduttoreassociato: {{{coproduttoreassociato}}}
Casa di produzione: Albatross Entertainment e Rai Fiction
Distribuzione (Italia): {{{distribuzioneitalia}}}
Storyboard: {{{nomestoryboard}}}
Art director: {{{nomeartdirector}}}
Character design: {{{nomecharacterdesign}}}
Mecha design: {{{nomemechadesign}}}
Animatori: {{{nomeanimatore}}}
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali:
Doppiatori italiani:
{{{nomedoppiatoriitaliani}}}
Episodi:
Fotografia: Marcelo Lavintman
Montaggio: {{{nomemontaggio}}}
Effetti speciali: {{{nomeeffettispeciali}}}
Musiche: Fabrizio Bondi
Tema musicale: {{{temamusicale}}}
Scenografia: Marcela Bazzano
Costumi: Enrico Serafini
Trucco: Anabel Álvarez, Alberto Moccia e Víctor Muñoz
Prima visione
Prima TV Italia
Data: {{{data-trasmissioneoriginale-filmtv}}}
Rete televisiva: {{{reteoriginale-filmtv}}}
Dal: 17 ottobre 2010
Al: 9 novembre 2010
Rete televisiva: Rai 1
Prima TV Italia (gratuita)
Data: {{{data-trasmissioneitalia-filmtv}}}
Rete televisiva: {{{reteitalia-filmtv}}}
Dal: {{{dataavvio-trasmissioneitalia}}}
Al: {{{datafine-trasmissioneitalia}}}
Rete televisiva: {{{reteitalia}}}
Prima TV Italia (pay TV)
Data: {{{data-trasmissioneitaliapay-filmtv}}}
Rete televisiva: {{{reteitaliapay-filmtv}}}
Dal: {{{dataavvio-trasmissioneitaliapay}}}
Al: {{{datafine-trasmissioneitaliapay}}}
Rete televisiva: {{{reteitaliapay}}}
{{{nomepremi}}}

Terra ribelle è una serie televisiva nata da una co-produzione italoargentina.

Trama Modifica

Nella Maremma del 1867 vive il buttero Andrea Cristofani, giovane contadino e grande amico di Iacopo Vincenzi, figlio del ricco nobile Achille Vincenzi. Giunto nel potere di Vincenzi, il conte Giardini, nobile Fiorentino sull'orlo della bancarotta, che pensa di risolvere la situazione, combinando un matrimonio tra sua figlia Luisa, e il figlio di Vincenzi, Iacopo. Il progetto del conte Giardini sembra andare in porto, seppur Luisa non è ricambiata perché Iacopo si invaghisce a prima vista della sorella minore di questa, Elena, amata anche da Andrea, che però diversamente da Iacopo, è ricambiato dalla contessa. Iacopo tuttavia in seguito ad un'aspra discussione, uccide il padre, sotto gli occhi di Andrea e Luisa, che ricatta il giovane nobile, chiedendogli di sposarlo, e in cambio facendo ricadere la colpa dell'assasinio di Vincenzi su Andrea, che accusato da Luisa, sarà costretto ad una fuga infinita per salvarsi, e infine dimostrare la propria innocenza.

Personaggi Modifica

  • Andrea Cristofani (nato Marsili) (Rodrigo Guirao): Buttero, ossia un antico mandriano della Maremma, che vive a Montebuono nel latifondo di proprietà di Achille Vincenzi, la Roccaccia. È il figlio di una serva e il migliore amico di Iacopo Vincenzi, figlio del proprietario. Si innamora, ricambiato, della contessina Elena Giardini. Allegro e simpatico, di aspetto forte e dolce, con un’espressione ingenua ma scanzonata. Anche se cresciuto sotto le regole dure di una terra spesso ingrata, è di carattere solare, lineare nella condotta. Viene accusato della morte del padrone Achille Vincenzi, ucciso per mano del figlio di quest'ultimo, Iacopo. Arrestato, sfiorata la condanna a morte, evade dai lavori forzati e si unisce ai Briganti. Trova la sua amata Elena, ma gli sparano e cade da un dirupo in mare. Creduto morto, viene soccorso dagli amici ex-Briganti, sfidati dai Carabinieri e decimati da un'imboscata del Vincenzi e dei suoi uomini. Torna in forma e organizza una sommossa contro il Vincenzi e tutti coloro che ne furono complici. Si scopre col tempo, che è figlio della Principessa Giulia Marsili uccisa, 20 anni prima, da Achille Vincenzi, che per impadronirsi delle terre del Principe Marsili, adottò solo uno dei gemelli della principessa, Iacopo, abbandonando Andrea nella palude, insieme al corpo della madre morta. Andrea venne poi ritrovato dal Capo dei briganti, il Lupo, che lo lasciò alla porta di una donna che lo crebbe, Giovanna.
  • Elena Giardini (Anna Favella): La figlia minore del conte Giardini. Abita a Firenze con il padre e la sorella Luisa. Si innamora di Andrea a prima vista, quando lui la salva dai briganti nel bosco, ed è infastidita molto dalle troppe attenzioni di Iacopo. Intelligente, simpatica, curiosa e amante delle scienze, con lo stesso spirito illuministico del padre al quale è legatissima. Dimostrerà modernità di pensiero non comune, unita a coraggio, spirito di sacrificio e passione. Quando il padre muore, decide di continuare le indagini sui misteri della Roccaccia, verrà imprigionata dalla sorella Lucia e da Lucio. Rimarrà dopo una fuga incinta di Andrea. Ricatturata dalla sorella, viene rinchiusa nella stessa stanza ove la principessa Marsilii era rinchiusa. Scappa anche lei, presso lo stesso passaggio segreto, isnieme ad Andrea. Erediterà insieme al marito la Roccaccia, oramai ripresa in possesso dalla famiglia leggittima dei Marsili.
  • Iacopo Vincenzi (nato Marsili) (Fabrizio Bucci): Il figlio di un grande e ricco proprietario terriero, Achille Vincenzi. Il padre, però, lo tratta male e da piccolo lo picchiava, ritenendo che non fosse il figlio che aveva sempre desiderato. È il migliore amico di Andrea e il promesso sposo di Luisa Giardini, sorella di Elena. Il giovane, tuttavia, non è innamorato di Luisa, ma bensì della sorella, e questo sarà motivo di contrasto con Andrea e della rottura della loro amicizia. Caratterizzato da uno sguardo imperioso e ambiguo, condivide con l'amico l'amore, oltre che per Elena, per le bellissime terre della Maremma. Ricattato dalla moglie Luisa, avida di potere e di soldi, accuserà Andrea dell'omicidio del padre, e farà di tutto per volerlo morto. Si scoprirà che è il gemello di Andrea, figlio anch'egli della Principessa, uccisa da Achille Vincenzi, per ottenere le terre del principe. Vincenzi adottò poi Iacopo e abbandonò Andrea nella palude, insieme al corpo della madre. Dopo vari intrighi, truffe, omicidi e tradimenti, sarà ricercato dai carabinieri, che lo perdono quando scappa su una nave.
  • Luisa Giardini (Sabrina Garciarena): La figlia maggiore del conte Giardini. Abita a Firenze con il padre e la sorella Elena. Promessa sposa di Iacopo, del quale lei si innamora a prima vista, non ricambiata. Lo convincerà, tuttavia, a sposarla con un ricatto. Soffre del costante confronto con la sorella ed è gelosa delle attenzioni che Iacopo ha nei suoi confronti. Luisa aspira soprattutto a trovare un uomo che la renda moglie e madre, poiché, suo malgrado, è ancora nubile. Avida di potere e soldi, trova supporto in Lucio, capo delle guardie, per la combutta contro il marito Iacopo, contro la sorella (che ha intenzione di sventarle i piani), poichè porta in grembo il bimbo che desidera, e per arricchirsi. In una fuga disperata, inseguita dai carabinieri, quando il popolo si rivolta in favore di Elena e Andrea, cadrà nella palude e se ne perderanno le tracce.
  • Il Lupo (Humberto Zurita): Capo dei briganti in Maremma, al confine del podere del Grifalco. Uomo dallo sguardo magnetico, ha il carisma necessario a guidare una banda di briganti pericolosi e scellerati. Una intelligenza machiavellica lo porta a compiere di volta in volta passi ben misurati, che consentono ai briganti di mietere successi su legge e potenti. È l'autore dell'agguato ai conti Giardini al loro arrivo in Maremma, che verrà sventato da Andrea. Fu lui a salvare Andrea dalla palude, poichè innamorato della principessa Giulia Marsili, come Lucio. Verrà ucciso da Iacopo Vincenzi, dopo il matrimonio segreto tra Andrea ed Elena.
  • Lucio (Fabián Mazzei): Capocaccia e braccio armato del padrone Vincenzi, al quale è molto legato, nemico del Lupo, visto che entrambi in passato sono stati innamorati della principessa Giulia Marsili. Ha lo sguardo enigmatico e impassibile dell’uomo duro e determinato, anche crudele, pur di difendere gli interessi padronali, inoltre diventa l' amante di Luisa. Dopo la combutta contro Iacopo, scapperà durante la sommossa, insieme alla contessa Luisa. Lui, innamorato dopo anni di una nuova donna, verrà tradito a sua volta da questa che gli sparerà. Si rifugerà, ferito a morte, nell'ex covo dei briganti.
  • Achille Vincenzi (Maurizio Mattioli): Padre di Iacopo e proprietario latifondista della Roccaccia. Rozzo e autoritario, è un avido proprietario terriero pronto a tutto pur di ampliare i suoi possedimenti. Ha cresciuto il figlio Iacopo nell’odio e nella freddezza, viene ucciso dal figlio Iacopo, ubriaco dopo che ha visto il figlio fare pace con Andrea. Fu lui ad uccidere la principessa Marsili, unica erede delle terre del principe, aspirate da Vincenzi. Ne adottò uno dei gemelli, come suo erede, e abbandonò Andrea.
  • Conte Giardini (Mattia Sbragia): Padre di Elena e Luisa. Nobile fiorentino, mite e colto e studioso di lettere, costretto da un improvviso tracollo finanziario a combinare il matrimonio della figlia con il giovane Iacopo Vincenzi, il principe Marsili gli chiede di indagare sulla morte della figlia Giulia, ma il conte durante le ricerche verrà trovato in fin di vita sulle rive dell' Arno.
  • Principe Marsili (Jorge D'Elía): Principe ex proprietario della Roccaccia e di alcune terre confinanti. Incarica il Conte Giardini di indagare sulla morte dell'adorata figlia Giulia.
  • Giovanna (Elvira Villarino): Anziana serva dei Vincenzi e umile madre putativa di Andrea, che ha allevato in modo amorevole e onesto, secondo i più semplici valori contadini. Non vede di buon occhio l’amicizia del figlio con Iacopo nè l'amore che lui prova per Elena: la vita le ha insegnato a rispettare le differenze di ceto. E' stata lei a cui fu affidato Andrea, ancora in fasce, dal Lupo.
  • Maria (Ivana Lotito): Giovane ragazza del popolo, innamorata di Andrea. Con grandi occhi intelligenti ed espressivi, è di aspetto piacevole nonostante l’umile condizione di serva all’osteria. Il padre carbonaio e ubriacone la venderà all’oste, il dottor Tonali è innamorato di lei e, paga l' oste affinché liberi la ragazza ma, Maria non vuole andare con il dottore perché pensa che lei non sia alla sua altezza. Innamorata di Andrea, sarà sempre in rivalità con la Contessa Elena. Verrà venduta dal suo padrone, per essere uccisa e fatta passare per Elena, morta.
  • Dott. Tonali (Alessandro Bertolucci): Medico condotto di Montebuono, dall’aria romantica e tormentata, si dedica con trasporto alla cura delle molte malattie che proliferano tra povertà e paludi. Spesso cerca nell'alcool sollievo dai ricordi che lo angustiano, è rimasto vedova ma, si innamora di Maria.
  • Fiorella Cordelli (Sarah Maestri): Maestra del paese, dotata di una grande simpatia e di un naturale trasporto per i bambini. Ospiterà Elena quando la ragazza se ne andrà dalla Roccaccia.
  • Il Tacca (Carlos Kaspar): L’oste, un tipaccio grasso e dal sorriso falso, asservito alla legge della sopravvivenza e del guadagno, non si farebbe scrupoli neanche a vendersi la propria anima. Verrà insieme alla moglie, picchiato a sangue dalla folla, quando si scoprirà che ha venduto la povera Maria, per essere uccisa.
  • Ingegner Hoffman (Ralph Palka): Ingegnere, in Maremma a studiare e pianificare una riforma agraria che sembra non partire mai. Un uomo piuttosto ingenuo, che ignora i numerosi tradimenti della moglie.
  • Vittoria Hoffman (Danila Stalteri): Moglie bella e irrequieta dell'ingegner Hoffman, avida di denaro. Intrattiene una relazione segreta con l'Onorevole Duran. Sarà uccisa dalla contessa Luisa, quando entrambe litigano per i soldi rubati da Duran.
  • Gina (Silvia Kalfaian): Anziana e fedele governante delle Contessine Giardini. Le seguirà da Firenze in Maremma, capace anche lei di adattarsi alle diversità di una terra difficile.
  • Zifolo: Figlio di una povera donna malata, con un simpatico viso da monello impunito, si destreggia tra le privazioni di una condizione umile. In realtà è una bambina e il suo nome è Chiara, ma solo Elena e la maestra Cordelli sono a conoscenza della verità. Quando poi, anche Andrea e il Medico verranno a conoscenza della natura della bambina, verrà adottata da quest'ultimo e accettata come bambina.

Note Modifica

La fiction è in realtà stata girata in Argentina.

Il progetto riunisce la regista Cinzia TH Torrini e lo sceneggiatore Peter Exacoustos dopo il successo della serie Elisa di Rivombrosa.

Nel 2012 ne è stato realizzato un sequel: Terra Ribelle - Il Nuovo Mondo.

Critica Modifica

Aldo Grasso ha sottolineato come la serie sembri «la ripetizione di Elisa di Rivombrosa», e l'ha definita «un feuilleton esemplare», in quanto comprendente le quattro caratteristiche che hanno fatto grande la letteratura d'appendice ottocentesca:[1]

  • l'oleografia, cioè un'ambientazione che lo spettatore sente appartenere al proprio passato;
  • i luoghi comuni, come il bene contro il male, che si personificano nei vari personaggi;
  • il riscatto, ovvero la vittoria finale del bene sul male, nonostante tutte le difficoltà;
  • l'agnizione, cioè le rivelazioni e i colpi di scena relativi all'identità dei personaggi.

References Modifica

  1. Aldo Grasso. Terra ribelle, torna il feuilleton. Corriere della Sera - Televisioni, 21 ottobre 2010. URL consultato il 8 dicembre 2010.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale