Fandom

Cinema Wiki

Tutte le donne del re

706pagine in
questa wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi
Tutte le donne del re
Henry VIII and His Six Wives.jpg
Una scena del film
Titolo originale: Henry VIII and His Six Wives
Lingua originale: Inglese
Paese: Regno Unito
Anno: 1972
Durata: 125 min
Colore: Colore
Audio: Sonoro
Rapporto: 1,85 : 1
Genere: Storico
Regia: Waris Hussein
Soggetto:
Sceneggiatura: Ian Thorne
Produttore: Roy Baird e Mark Shivas
Produttore esecutivo:
Produttore associato:
Coproduttore: {{{coproduttore}}}
Coproduttoreesecutivo: {{{coproduttoreesecutivo}}}
Coproduttoreassociato: {{{coproduttoreassociato}}}
Assistente produttore: {{{assistenteproduttore}}}
Produttore 3D: {{{3Dproduttore}}}
Casa di produzione: Anglo-EMI e British Broadcasting Corporation (BBC)
Distribuzione (Italia): 20th Century Fox Home Entertainment
Storyboard: {{{nomestoryboard}}}
Art director: {{{nomeartdirector}}}
Character design: {{{nomecharacterdesign}}}
Mecha design: {{{nomemechadesign}}}
Animatori: {{{nomeanimatore}}}
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali:
{{{nomedoppiatorioriginali}}}
Doppiatori italiani:
Episodi:
Fotografia: Peter Suschitzky
Montaggio: John Bloom
Effetti speciali:
Musiche: David Munrow
Tema musicale:
Scenografia: Roy Stannard
Dialoghi:
Costumi: John Bloomfield
Trucco: Eric Allwright, Gladys Leakey e Philip Leakey
Sfondi: {{{nomesfondo}}}
Premi:
Prequel: {{{nomeprequel}}}
Sequel: {{{nomesequel}}}



Tutte le donne del re è un film del 1972 diretto dal regista Waris Hussein.

Trama Modifica

Enrico VIII d'Inghilterra, sul letto di morte, ricorda la sua vita e la sorte delle sue sei mogli.

Dopo la morte del figlio primogenito, Enrico VIII inizia ad essere stanco della moglie Caterina d'Aragona e decide di divorziare da lei per sposare la dama di corte Anna Bolena. Non avendo ottenuto dal Papa l'annullamento del matrimonio, il sovrano decide di autoproclamarsi capo della Chiesa d'Inghilterra e così facendo divorzia da Caterina e si sposa con Anna.

Ma quando anche Anna Bolena non gli da il tanto atteso erede maschio, Enrico lascia che venga accusata ingiustamente di adulterio e decapitata.

Si sposa per la terza volta con Jane Seymour, ragazza conosciuta tempo prima ad una festa. La donna gli darà un erede, Edoardo, ma morirà poco dopo per le complicazioni dovute al parto.

Dopo un breve matrimonio con la tedesca Anna di Cleves, Enrico VIII conosce, grazie agli intrighi del Duca di Norfolk, sua nipote Catherine Howard. Affascinato dalla bellezza della ragazza il re decide di sposarla. Ma ben presto la giovane commetterà adulterio e verrà anch'essa condannata a morte.

La sua ultima moglie sarà la vedova Catherine Parr, la quale oltre che una buona moglie per il re sarà anche una buona madre per i suoi figli.

Terminati i ricordi, Enrico VIII muore.

Note Modifica

L'attore australiano Keith Michell torna nuovamente ad interpretare il ruole di Re Enrico VIII, che già aveva interpretato nella miniserie televisiva della BBC The Six Wives of Henry VIII, alla quale il film è ispirato.

Questo è l'unico film in cui è mostrata la falsa leggenda che voleva Anna Bolena dotata di un sesto dito in una mano.

Incomprensibilmente sulla locandina italiana è raffigurato solamente il volto dell'attrice Charlotte Rampling.

Noto anche come Enrico VIII: Tutte le donne del re.

Locandina Modifica

La locandina italiana del film
La locandina italiana del film

La locandina originale del film
La locandina originale del film

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki casuale